Rivoluzione digitale al Comune: attivato lo Sportello Unico per l’Edilizia

Attivato a Corleone lo Sportello Unico per l’Edilizia (S.U.E.), strumento informatizzato che consentirà di ridurre i tempi della burocrazia nell’ambito dell’edilizia privata. L’importante risultato, voluto dall’amministrazione comunale, è stato raggiunto grazie alla sinergia tra l’Ufficio tecnico edilizia privata e i responsabili della We-com, società di gestione di software informatici che attualmente si sta occupando della digitalizzazione del Comune. Mercoledì prossimo è previsto un incontro formativo per i professionisti corleonesi che, già da giovedì 23 luglio, potranno accedere alla piattaforma. Questa è già pienamente operativa.

Scopo dello Sportello è quello di diventare unico punto di riferimento per l’edilizia privata e fare da trait d’union tra il cittadino, i professionisti (architetti, ingegneri, geometri etc.) e la pubblica amministrazione per gli interventi edilizi sul territorio del Comune di Corleone. Tale obiettivo viene raggiunto attraverso l’attivazione di una piattaforma informatica capace di gestire ogni procedimento dall’inizio alla fine, in tutti i suoi aspetti. Tutte le pratiche quindi vengono gestite online, in modo semplice e unificato. Niente più documenti in forma cartacea, ma molto più semplicemente tutto viene inviato da casa o dall’ufficio in formato digitale, con la possibilità di seguire l’iter passo passo.

Un altro aspetto riveste una particolare rilevanza. Il S.U.E. è uno strumento strategico per promuovere la trasparenza delle procedure contro la corruzione. Questo perché è obbligatorio seguire in modo rigoroso l’ordine corretto delle istruttorie rispetto alla data di arrivo delle istanze. Inoltre, eventuali integrazioni di documenti sono tracciabili. 

Da un punto di vista pratico, il procedimento è molto semplice. I professionisti, dotati di PEC e firma digitale, compilano e predispongono la documentazione tecnico-amministrativa relativa ad alcune istanze edilizie (permesso di costruire, comunicazione inizio lavori asseverata, segnalazione certificata di inizio attività, segnalazione certificata di inizio attività alternativa al permesso di costruire, dichiarazione di inizio attività alternativa al permesso di costruire). 

L’accesso avverrà tramite autenticazione SPID. Lo Sportello acquisisce direttamente i pareri e gli atti di assenso degli altri enti pubblici, garantisce massima informazione sui procedimenti e le tempistiche. Inoltre, è previsto un archivio informatico che contiene i necessari elementi normativi e l’accesso gratuito e libero alle informazioni.

Riassumendo, i principali vantaggi del S.U.E. sono: l’unicità di conduzione del procedimento amministrativo, la semplificazione delle procedure e degli adempimenti, l’eliminazione delle duplicazioni procedimentali e documentali, trasparenza e snellezza della valutazione dei procedimenti edilizi e riscontro immediato dei risultati raggiunti al cittadino.

 “Questa è una rivoluzione per il Comune di Corleone – affermano il sindaco Nicolò Nicolosi e Salvatore Schillaci, assessore per l’Edilizia privata – perché consentirà di snellire la burocrazia che troppo spesso rallenta le attività dei cittadini. Siamo molto soddisfatti di mettere a disposizione questo servizio che permetterà di accorciare i tempi di esecuzione. Un ringraziamento particolare va al geometra Vincenzo Gennusa, responsabile della ripartizione Edilizia privata. I nostri tecnici sono già stati formati in maniera puntuale e precisa, ora tocca ai professionisti della nostra città”. Con loro l’appuntamento è per mercoledì 22 alle ore 10 dall’Aula Consiliare “Bernardino Verro”.