Parte la riorganizzazione degli uffici comunali

Comune

Rivoluzione al Comune di Corleone nell’organizzazione degli apparati amministrativi. Obiettivo prioritario rendere il sistema più snello ed efficiente, con un’attenzione particolare all’innovazione tecnologica. I settori amministrativi diventano aree e grande attenzione viene prestata ai servizi sociali, punto nevralgico dell’attività comunale. E si aprono anche le porte a nuove figure professionali.

Lo scorso 4 marzo, con una apposita delibera, la giunta comunale ha dato il via alla riorganizzazione degli uffici e dei servizi comunali, anche in funzione del fabbisogno del personale per il triennio 2020/2022. Al posto dei settori sono nate 5 aree: amministrativa, finanziaria, tecnica, corpo di polizia municipale e sociale. Quest’ultima è una novità che entrerà in vigore il 1° aprile perché viene scorporata da quello che momentaneamente è il primo settore che comprende, tra l’altro, i servizi alla persona.

Oltre alle 5 aree, sono state create 13 ripartizioni, “sotto aree” che definiscono in modo preciso le attività svolte. Ad esempio, l’area tecnica è suddivisa in altri tre settori: urbanistica, cura della città e lavori pubblici. A capo di quest’ultima ripartizione verrà collocato un ingegnere con comprovata esperienza sul campo. Sul sito del Comune è stato pubblicato un avviso per l’assunzione, dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021, di un istruttore direttore tecnico presso l’area tecnica. Le domande possono essere presentate entro il 26 marzo. Il 28 i candidati sosterranno un colloquio.

Anche per l’area dei servizi sociali si cerca un soggetto esterno con un apposito avviso. Deve essere un professionista laureato in scienze politiche, sociologia, programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali o con un titolo equipollente e un’esperienza almeno quinquennale. La durata dell’incarico è sempre dal 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021. Il colloquio si svolgerà il 27 marzo, il giorno successivo alla scadenza della presentazione delle domande. Infine, attingendo da una graduatoria già esistente, verrà assunto anche un altro assistente sociale.

Riordinata anche l’attività del settore finanziario e predisposta un’area che si occupa di economia circolare, fonti energetiche e rifiuti. A breve sarà pubblicato un avviso per utilizzare una ex discarica per produrre energia.

“Il riordino dell’attività amministrativa era assolutamente necessario – dice il sindaco Nicolò Nicolosi -. Stiamo puntando molto sull’efficienza e sulla tecnologia. Abbiamo un esperto per la digitalizzazione e una squadra di tecnici sta cambiando i software interni. Lo scopo generale è quello di rendere i servizi più veloci ed efficienti. Inoltre, alcuni dipendenti saranno spostati. L’intenzione è quella di avere persone competenti, di alto valore professionale e con una mentalità moderna”.

0 Comments

There are no comments yet

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *