Domani si ricorda Piersanti Mattarella con il regista Aurelio Grimaldi

Mattarella manifesto

Corleone, 12 gennaio 2020. Corleone ricorda Piersanti Mattarella. A 40 anni dall’assassinio del presidente della Regione Siciliana, ucciso in via Libertà a Palermo il 6 gennaio del 1980, l’amministrazione comunale e l’istituto superiore “Don Giovanni Colletto” organizzano domani, lunedì 13 gennaio, una giornata della memoria. Con un ospite particolare: Aurelio Grimaldi, regista del film “Il delitto Mattarella”, che dovrebbe arrivare nelle sale cinematografiche nelle prossime settimane. Durante l’incontro nell’auditorium del liceo, in programma alle 11.30, saranno proiettate in anteprima alcune scene della pellicola, che è stata in parte girata a Corleone a marzo dello scorso anno.

Dopo i saluti del dirigente scolastico, Natalia Scalisi, interverranno il sindaco di Corleone, Nicolò Nicolosi, Pierluigi Basile, autore di un saggio storico su Mattarella, e il regista Grimaldi. “È doveroso ricordare Piersanti Mattarella – dice il sindaco Nicolosi – coinvolgendo gli studenti, cosa che faremo nell’incontro di domani. La loro partecipazione significa contribuire a formare la coscienza civile delle nuove generazioni e ne siamo orgogliosi”. Il dibattito sarà coordinato dal giornalista Dino Paternostro, direttore di “Città Nuove Corleone”. “Ricordare Piersanti Mattarella – commenta – ci aiuta a fare anche da noi quel percorso delle ‘carte in regola’, su cui egli insisteva tanto. Infatti, solo facendo per intero la nostra parte, saremo autorevoli e credibili nel rivendicare servizi, lavoro e sviluppo di cui la nostra comunità ha tanto bisogno”.

“Il delitto Mattarella”, vero e proprio tributo al presidente della Regione ucciso, ha un cast con una forte impronta siciliana: Leo Gullotta, Nino Frassica, Tuccio Musumeci, Pino Caruso, David Coco, Pippo Pattavina, Toni Sperandeo, Donatella Finocchiaro, Lucia Sardo, Guia Jelo. Per le riprese a Corleone (il resto del film è stato realizzato a Palermo e Castellammare Del Golfo) sono stati coinvolti moltissimi figuranti locali. Le scene sono state girate tra l’altro in piazza Garibaldi, all’interno del Comune, nell’Aula consiliare “Bernardino Verro”. “È stato un momento di festa e di grande importanza socio-culturale per la città di Corleone – afferma l’assessore alla Cultura Walter Rà -. Cresce l’attesa per vedere il film integralmente. Anche a Corleone organizzeremo una proiezione in anteprima per i cittadini”.

“Quarant’anni fa – dichiara il regista Aurelio Grimaldi -, il 6 gennaio 1980, Piersanti Mattarella, presidente della Regione Siciliana, veniva ucciso a Palermo, accanto ai suoi familiari, da killer legati ad un intreccio criminale che coinvolgeva Cosa nostra, l’estrema destra neofascista e pezzi delle istituzioni. Con lui si interrompeva il progetto di una Sicilia ‘dalle carte in regola’: senza mafie, affarismi, clientelismi. Ancora oggi, Piersanti Mattarella è un modello di buona e ‘bella’ politica, ma anche di etica e di civiltà. Non lo dobbiamo né possiamo dimenticare”.

0 Comments

There are no comments yet

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Chiudi