Chiesa e coretto di Sant’Agostino

Chiesa di Sant'Agostino

La chiesa di Sant’Agostino fu fondata a Corleone dagli Agostiniani. Particolarmente interessante dal punto di vista artistico è il coretto che presenta splendide pitture e un altare barocco. Le origini di questa chiesa risalgono al Trecento, anche se è stata poi modificata in epoca barocca. Al suo interno custodisce il dipinto di Giuseppe Ribera raffigurante il martirio di San Bartolomeo e una grande tela che riproduce momenti della vita di Sant’Agostino.

L’impianto neoclassico si presenta con un’unica aula rettangolare con botte a volte lunettata, sulla quale si possono apprezzare riquadri decorati. Presenta altari laterali lievemente incassati nel muro e due portaletti in marmi policromi.

Adiacente alla chiesa, si trova l’oratorio di Sant’Agostino, una sala le cui pareti sono interamente coperte da affreschi, stucchi, quadri e legni dipinti dal corleonese Santo Governali. Al suo interno c’è una statua lignea della Madonna del Soccorso, conosciuta anche come Madonna della Mazza, che si erge al centro della parete opposta all’ingresso. La leggenda racconta che le donne che non riuscivano ad avere un bambino si affidassero al demonio pur di avere una gravidanza, ma dopo la nascita la santa scacciava il male dal neonato con il suo prodigioso bastone.

 

Contact

  • Via Sant'Agostino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Chiudi